sede comunale di Villa Sarsina Anzio

TIRRENA PROGETTO CULTURA 2018/2019
Sabato 19 gennaio alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare di Villa Sarsina

“TIRRENA PROGETTO CULTURA 2018/2019”
IL MARE D’INVERNO…DIVENTA REALTA’

Vedi la locandina

Continua la serie di eventi culturali promossi dal nostro Stabilimento nell’ambito dell’iniziativa “Tirrena Progetto Cultura 2018/2019”.

Sabato 19 gennaio alle ore 10.30 presso la Sala Consiliare di Villa Sarsina si terrà il secondo dei sei dibattiti previsti, avente per tema “Una spiaggia …lunga novant’anni. Prima e dopo la sbarco. Riti, incontri, abitudini attraverso il tempo. Come sono cambiate le forme d’aggregazione tra i giovani: dalla comitiva ai social network”

Read More

CHI SIAMO

Lo Stabilimento Balneare Tirrena nasce nel 1929 dalla fusione di tutti gli operatori balneari presenti sulla Riviera di Levante di Anzio e da più di ottant’anni è meta di riferimento per il turismo balneare della provincia di Roma.

La nostra professionalità ed esperienza è messa al vostro servizio per cercare di soddisfare ogni esigenza.

Sulla spiaggia sono presenti 3 punti di ristoro, campi di calcetto, beach volley, beach tennis, zone giochi per bambini, docce calde a pagamento e docce fredde gratuite.

E’ inoltre presente una equipe di animazione per il divertimento di grandi e piccini, con spettacoli, manifestazioni, balli di gruppo e attività fisica.

Parcheggi comunali a pagamento sulla Riviera Zanardelli

Trasporto urbano Gioia Bus link al sito 

Quest’anno lo Stabilimento Tirrena verrà gestito per la parte di
Anzio dalla Neroniana s.r.l. e per la parte di Nettuno dalla Tirrenino s.r.l. 

Lo stabilimento balneare “Tirrena” di Anzio è ubicato nel centro della città e costituisce, di fatto, la riviera di levante, tanto che la sua dimensione territoriale comprende due comuni contermini, Anzio e Nettuno.

La concessione demaniale con la quale il Demanio dello Stato ha consentito di insistere sul litorale risale al 1929 e la società concessionaria, Stabilimento Balneare Tirrena srl, esercita l’attività di affitto attrezzature balneari e altri rami d’azienda compatibili, continuativamente sino ai giorni nostri senza interruzione alcuna.

A seguito degli eventi bellici della seconda guerra mondiale, dopo lo sbarco degli alleati del 1944, lo stabilimento venne integralmente ricostruito, con particolare attenzione posta alla ricostruzione della famosa “rotonda” a mare ospitante attività di bar-ristorante, il cui progetto venne redatto dall’ing. Pierluigi Nervi, progettista del Palazzo dello Sport olimpico a Roma e di altri noti esempi di architettura e di ingegneria.

La superficie complessiva è superiore a sei ettari – e questo pone lo Stabilimento balneare “Tirrena” tra le più grandi ( se non la più grande) concessioni balneari d’Italia – dimensione che consente di ospitare al suo interno numerose attività oltre al ramo d’azienda principale, rappresentato dall’affitto di attrezzature balneari durante la stagione estiva ( 1 Maggio – 30 Settembre)

Gli altri rami d’azienda autorizzati dall’autorità competente e per i quali la concessionaria percepisce regolarmente canone d’affitto sono:

–        Circolo velico e ricovero imbarcazioni (annuale)

–        Circolo del surf (annuale)

–        Bar-ristorante ubicato sulla  porzione insistente nel primo tratto di concessione nel comune di Anzio su manufatto in legno di recente realizzazione (annuale)

–        Bar-ristorante (rotonda) su fabbricato in muratura ubicato al centro della concessione demaniale, realizzato agli inizi degli anni cinquanta su progetto dell’ing. Pierluigi Nervi. La struttura si compone di una parte coperta con potenzialità di circa trecento coperti e di una  veranda esterna delle medesime dimensioni. (annuale)

–        Chiosco bar- ristorante nella parte afferente al comune di Nettuno, costituito da zona preparazione cibi e bancone bar al coperto e da veranda esterna protetta da pioggia e raggi solari sopraelevata rispetto al livello della spiaggia ( stagionale)

–        A breve verrà rilasciata autorizzazione per la realizzazione di un parcheggio a pagamento di circa 70 posti auto e moto nella parte centrale della concessione demaniale.

–        E’ stato presentato, infine, una richiesta di autorizzazione per un nuovo chiosco bar- ristorante e un chiosco per tabaccheria e giornali sul territorio insistente nella concessione di Nettuno.

Lo sviluppo lineare, fronte mare, dello stabilimento balneare è di circa 700 metri e  la profondità varia da 130 metri (circa) nella concessione afferente al comune di Anzio a circa 50 metri nella parte relativa a Nettuno, dove il litorale assume un carattere meno sabbioso e risente della vicinanza del gruppo di scogli denominato località “Marinaretti”.

Le attrezzature a disposizione della società per l’esercizio dell’attività sono costituite da circa 350.sedie a sdraio in alluminio, circa 2000 lettini prendisole in alluminio e circa 200 sedie tipo “regista” con braccioli in alluminio, oltre a circa 1000 ombrelloni con fusto in alluminio.

Oltre alle attrezzature mobili da spiaggia, lo stabilimento è servito da cabine in muratura e cabine in legno, due mezzi meccanici di movimento terra e trasporto attrezzature, 1 furgone, oltre a impianto idrico di acqua potabile e impianto di smaltimento acque nere allacciato regolarmente al collettore comunale.

Tutte le attrezzature sono dotate di seduta in tela plastificata con il logo dello stabilimento e vengono periodicamente rinnovate; il loro immagazzinaggio invernale avviene per la maggior parte presso fornitori che si occupano della pulizia e delle riparazioni; mentre le attrezzature più nuove vengono lavate e rimessate nei locali dello stabilimento. Le cabine in legno vengono lasciate installate nel comune di Anzio; mentre nel comune di  Nettuno vengono smontate ed accatastate in sicurezza.

La suddivisione gestionale della spiaggia  è basata su sette zone, ognuna affidata ad un assistente bagnanti che ne ha la responsabilità operativa e provvede al coordinamento dei collaboratori ed alla pulizia della spiaggia, anche con l’ausilio di mezzi meccanici di movimento terra.

Per ulteriori informazioni contattaci:

Tel: 069846088
Fax: 069831518
info@stabilimentotirrena.it
stabilimento.tirrena@pec.it

COME RAGGIUNGERCI

IN TRENO

IN TRENO

Per raggiungerci in treno da Roma, dovete recarvi a Roma Termini e prendere il treno per Nettuno. Una volta arrivati ad Anzio, vicino la stazione c'è un comodo servizio navetta che vi porterà al nostro stabilimento.

IN MACCHINA

IN MACCHINA

Per chi viene da Roma è facile arrivare da noi, basta prendere la SS Pontina, uscire sulla SR Nettunense direzione Nettuno ed una volta arrivati ad Anzio seguire le indicazioni per la Riviera di Levante.

IN AUTOBUS

IN AUTOBUS

Per chi vuole raggiungerci in pulman, ci sono partenze da Roma con fermata ad Anzio.   

Per raggiungerci in treno da Roma, dovete recarvi a Roma Termini e prendere il treno per Nettuno. Una volta arrivati ad Anzio, vicino la stazione c’è un comodo servizio navetta che vi porterà al nostro stabilimento.
Sito Trenitalia: link 

Per chi viene da Roma è facile arrivare da noi, basta prendere la SS Pontina, uscire sulla SR Nettunense direzione Nettuno ed una volta arrivati ad Anzio seguire le indicazioni per la Riviera di Levante.

Per chi vuole raggiungerci in pulman, ci sono partenze da Roma con fermata ad Anzio.
Sito Cotral: link 

METEO ANZIO

DOVE SIAMO E CONTATTI

Contatti e Info
Stabilimento Balneare Tirrena S.r.l.